ZW3D_Reseller ZW3D_Reseller
ZW Dati prodotto (clicca sul titolo per i dettagli)
ZW3D Features ZW3D Lite ZW3D Standard ZW3D Professional ZW3D Premium ZW3D 2x Machining ZW3D 3x Machining ZW3D 5X Machining
(Add-on)
▼ Direct Edit X X X X X X  

Modellazione variazionale diretta

Con "Direct Edit", ZW3D introduce un approccio completamente nuovo alla modellazione 3D. "Direct Edit" permette di modificare direttamente le geometrie, sia native sia importate, senza la necessità della rigenerazione storica e senza parametrizzazione della parte. Questo nuovo metodo di modellazione permette di svincolarsi dalle classiche necessità dei modelli basati sulla storia e sui parametri dimensionali, garantendo velocità e semplicità nella progettazione.
▼ ZW3D Kernel, Sketch e QuickShapes X X X X X X  

2D Sketching

La modellazione ibrida permette agli ingegneri di sfruttare la velocità dei solidi con la flessibilità delle superfici di Classe A. Quando è possibile gestire solidi e superfici senza soluzione di continuità nello stesso ambiente, le vostre idee prendono vita!

Disegnare è facile con ZW3D soprattutto con strumenti come Quick Draw e Ready-sketch. Questi strumenti di automazione consentono agli utenti di creare schizzi completamente vincolati con un singolo comando. Gli utenti di ZW3D hanno la possibilità di lavorare con geometrie completamente vincolate, parzialmente vincolate o non vincolate affatto. Libertà nella progettazione.

▼ Modellazione Ibrida & Parametrica X X X X X X  

Modellazione 3D ibrida

ZW3D sfrutta al meglio il concetto di modellazione parametrica basata su features, oltre a una serie di comandi di direct editing che non si trovano nei tradizionali modellatori feature-based. Per esempio, nella progettazione di stampi o nell'automazione le parti possono essere inserite e riposizionate con la massima semplicità, si possono cambiare facilmente angoli di sformo, aggiungere filetti, eliminare fori o rimodellare completamente una parte usando il morphing. Queste operazioni possono essere eseguite sia su modelli solidi che in superfici, punti, wireframe, o STL.

ZW3D dispone di strumenti per la rimozione delle features sia su geometrie native che importate, coi quali è possibile cancellare dettagli o semplificare la forma dell'oggetto senza lasciare vuoti . Nella progettazione di stampi si può dividere la geometria importata in matrice e punzone senza perdere ore nella riparazione dei modelli. ZW3D ha la possibilità di ridurre sensibilmente il tempo di rigenerazione della Storia con i comandi Backup e Comprimi, anche il recente concetto di sottoparte è nato in quest'ottica. ZW3D usa strumenti rapidi e semplici per lavorare sia con geometria nativa che importata.
▼ Show-n-Tell™ Tutorials Incorporato X X X X X X  

Show-n-Tell™ Tutorials

SHow-n-Tell Impara ZW3D al tuo ritmo, secondo le tue esigenze. Velocizza la fase di apprendimento con Show-N-Tell tutorial 3D che funziona come un libro 3D. Il sistema Show-N-Tell™ Tutorials è incorporato in tutti i prodotti ZW3D, è uno strumento di formazione innovativo che utilizzando lo stesso ambiente CAD come un sistema interattivo illustra una vasta gamma di argomenti con lezioni passo-passo. Show-n-Tell™ è ha anche un set completo di strumenti di authoring ed è usato per generare le istruzioni di montaggio e di esame del progetto.
▼ Traduttori per:
IGES, STEP, DWG/DXF, VDA, STL
X X X X X X  

Interfacce standard

ZW3D ha traduttori super veloci per l'importazione di quasi qualsiasi tipo di file, tra STL e file immagine (jpg, bmp, tif). Nel caso di importazione di geometrie di scarsa qualità ZW3D consente di lavorare senza perdite di tempo in riparazioni grazie alla modellazione ibrida.
Importazione ed Esportazione veloce di geometria 3D ed eliminazione dei tempi di riparazione. Con ZW3D veloce conversione di matematiche 2D a modelli 3D e mantenimento dei vecchi file 2D in DWG
Conversione di immagini in Modelli 3D
▼ Traduttori per: CATIA, NX, CREO,
SOLIDWORKS, SOLIDEDGE, INVENTOR
X X X X X X  

Interfacce dirette

Legge direttamente i formati CAD di CATIA, NX, CREO, SOLIDWORKS, SOLIDEDGE, INVENTOR, inclusi i modelli 3D e le PMI. Con la funzione "Importazione associativa", i modelli 3D importati possono essere aggiornati dopo le modifiche con ZW3D. Ogni modello 3D può essere salvato in CATIA V4/5 come parte o assieme.
▼ Dettagli, Sezioni, BOM e Tabella Fori in 2D X X X X X X  

Messa in tavola 2D

Sia nella generazione di viste dal 3D che con i tradizionali strumenti di disegno in 2D, ZW3D rende semplice creare tavole da disegno con viste, sezioni e dettagli. Inoltre grazie alla rigenerazione automatica delle tavole, nel caso di modifiche a modelli e assiemi 3D risulta particolarmente semplice lavorare con disegni 2D sempre aggiornati.
▼ Riparazione modelli X X X X X X  

Riparazione modelli

Healing ZW3D analizza e ripara velocemente eventuali difetti presenti nelle geometrie di files importati come ad esempio vertici, bordi, curve UV, e contorni di facce. ZW3D può risolvere centinaia di queste anomalie in pochi minuti. Anche se ZW3D è in grado di lavorare direttamente su geometrie difettose, dei buoni strumenti di riparazione continuano a essere importanti per chiunque lavori con geometrie importate.
▼ Superfici in classe A e Morphing   X X X      

Superfici in classe A e Morphing

▼ Assiemi Avanzati e Animazione   X X X      

Assiemi Avanzati e Animazione

expert La tecnologia di gestione assiemi di ZW3D consente di maneggiare con efficienza assiemi con oltre 10.000 parti. Con un particolare impiego dei dati di visualizzazione, ZW3D riduce al minimo l'utilizzo di memoria aiutando l'utente a lavorare in modo efficiente e rapido, gestendo piccoli e grandi assiemi dal design fino all'automazione.
▼ Ottimizzatore del Disegno, Comparazione e Controllo   X X X      

Ottimizzatore del Disegno, Comparazione e Controllo

Real-view L'utente può lavorare su un modello visualizzando costantemente lo zebra stripe o l'analisi degli angoli col vantaggio di avere un controllo immediato sulla qualità del modello e senza perdite di tempo.
Real-view La modellazione ibrida di ZW3D permette di modellare indistintamente e contemporaneamente con solidi, superfici e wire-frame con una significativa riduzione dei tempi. Ad esempio, un industrial designer può utilizzare lo zebra striping per controllare la curvatura mentre modella un nuovo prodotto per attivare l'analisi degli angoli per controllare se ci sono dei problemi di sformo.
ZW3D utilizza un sistema di visualizzazione che permette di scegliere in che modo ogni singolo componente deve essere mostrato. Ad esempio, se si vuole vedere l'interno di una scatola del cambio o attraverso la piastra di uno stampo, invece di nascondere i componenti che coprono l'oggetto di interesse, si possono rappresentare in wireframe o rendere trasparenti. Con ZW3D è inoltre possibile impostare visualizzazioni differenti anche in caso di più istanze dello stesso componente. L'uso di questi strumenti di visualizzazione aiuta a ridurre i tempi di sviluppo ed è un buon metodo per condividere delle idee.
La sezione dinamica in ZW3D va oltre il semplice strumento di visualizzazione. Uno dei punti chiave della sezione dinamica è il controllo delle interferenze in tempo reale. L'utente può vedere le interferenze tra i modelli muovendo il piano di sezione attraverso l'assieme. Questa funzionalità dà un feedback immediato sulle interferenze evitando così di dover effettuare un controllo separato. L'utente può continuare a lavorare con la sezione dinamica attiva, oppure può memorizzare la vista per poi richiamarla quando necessario.
Le ore di progettazione possono essere ridotte con l'ottimizzatore del disegno di ZW3D. L'ottimizzatore del disegno è un risolutore di equazioni ed è molto efficace quando si devono gestire dei parametri guida per risolvere dei problemi di dimensionamento. Per esempio, volendo realizzare un nuovo modello di flacone da 30, 50 e 75 cl, è sufficiente realizzarne uno (es. 30 cl), poi impostando dei parametri guida, si ricavano velocemente flaconi di forma simile ma coi volumi mancanti (50 e 75cl) in modo da completare in poco tempo la gamma del prodotto. I parametri guida possono essere definiti entro un intervallo di valori e possono essere modificati manualmente per ottenere un feedback immediato.
▼ Collegamenti a:
FEA, PDM, CMM e Macro recorder
  X X X      

Collegamenti a FEA, PDM, CMM

Image courtesy of Romit
▼ Libreria parti standard integrata   X X X      

Libreria parti standard integrata

L'integrazione della diffusissima libreria PartSolutions mette a disposizione dei progettisti una vastissima gamma di elementi normalizzati secondo le normative ANSI, BSI, CSN, DIN, EN, GB, GOST, ISO, JB, JIS, KS, NF, PN, UNI ecc. oltre ai cataloghi completi di moltissimi fornitori di componentistica meccanica. L’uso delle parti fornite da PartSolutions riduce drasticamente i tempi di progettazione.
▼ Lamiera   X X X      

Lamiera

▼ Reverse Engineering - Nuvole di punti   X X X      

Reverse Engineering - Nuvole di punti

▼ Matrice e punzone, Quick split, Linee di divisione e Piani di chiusura     X X      

Matrice e punzone, Quick split, Linee di divisione e Piani di chiusura

Core Cavity ZW3D può creare automaticamente matrice e punzone. A differenza di altri sistemi, ZW3D non richiede un solido perfetto per eseguire la separazione. I progettisti di stampi possono lavorare direttamente su geometrie importate e risparmiare ore in riparazione del modello.
ZW3D possiede strumenti per creare linee di divisione e piani di chiusura per la progettazione di stampi. E' inoltre possibile utilizzare una serie di strumenti per la creazione manuale delle linee di divisione e che danno al progettista la flessibilità necessaria ad affrontare qualsiasi problema.
▼ Libreria di porta-stampi base     X X      

Libreria di porta-stampi base

Mold Base Library Mold Base Library Inserimento di porta-stampi base DME, HASCO,LKM,MEUSBURGER e OXA_RABOURDIN, completi di tutti i componenti
e delle informazioni per la distinta base (BOM).
Moltissime le parti standard dedicate agli stampisti messe a disposizione sia per I porta-stampi sia per colonne, bussole, estrattori, viti, anelli di centraggio ecc.
▼ Canali di raffreddamento, Inserti, Carrelli, ed Elettrodi     X X      

Canali di raffreddamento, Inserti, Carrelli, ed Elettrodi

ZW3D è in grado di creare velocemente canali e fori di raffreddamento in piastre e matrici partendo da schemi in 2D, ZW3D offre inoltre una serie di potenti strumenti per la generazione di carrelli, inserti ed elettrodi facilitando e velocizzando di molto la loro creazione.
La creazione del carrello viene eseguita semplicemente selezionando le superfici dell'impronta che lo formeranno e la sua direzione di apertura.

La stessa cosa avviene per definire l'elettrodo, ZW3D inoltre genera automaticamente una nuova parte con l'elettrodo già posizionato per la fresatura e fornisce velocemente uno schema 2D di posizionamento per l'erosione.
Gli elettrodi possono essere ridotti del gap (sia standard che orbitale) direttamente durante la loro creazione semplificando così le lavorazioni al CAM.
▼ Tornitura       X X X  

Tornitura

Il modulo di tornitura prevede la sgrossatura, la finitura, la filettatura e la creazione di gole sia esterne che interne.

▼ Fresatura 2 Assi       X X X  

Fresatura 2 Assi

La fresatura a 2 assi fornisce una vasta gamma di strategie di lavorazione per la sgrossatura e la finitura. Fornisce inoltre un potente strumento per la gestione di tutti i tipi di foratura. I percorsi a 2.5 assi includono la contornatura e lo svuotamento a spirale o a passate parallele.

▼ Foratura automatica       X X X  

Foratura automatica

Tutte le features di forature vengono riconosciute automaticamente ed I cicli fissi necessari alla realizzazione dei fori vengono create dal sistema in modo veloce ed autonomo.
▼ Fresatura automatica       X X X  

Fresatura automatica

La generazione dei percorsi utensili automatici deriva dalla analisi della parte da lavorare, dalla libreria utensili e dalla sequenza logica delle operazioni applicate in base all'esperienza dell'operatore. Le tattiche automatiche di fresatura permettono una drastica riduzione dei tempi di preparazione dei percorsi CAM.
▼ Fresatura a 3 Assi       X   X  

Fresatura a 3 Assi

La fresatura a 3 assi comprende diverse famiglie di percorsi utensile basate su differenti algoritmi. Ognuna ha il suo campo di impiego sia in sgrossatura che in finitura.
▼ QuickMill™ Fresatura ad alta velocità       X   X  

QuickMill™ Fresatura ad alta velocità

La suite ZW3D QuickMill coniuga un notevole miglioramento e aumento di velocità delle lavorazioni, con una grande semplicità di utilizzo per minimizzare la formazione e il supporto del personale. Una gamma completa di materiali e di strategie di lavorazione sono supportate per gestire lavorazioni in 3D estremamente complesse. Anche lavorazioni di matrici e punzoni sono facilmente gestibili con ZW3D QuickMill, per esempio i contenimenti avanzati eliminano i problemi di lavorazione nelle impronte con pareti ripide e profonde dove è necessario lavorare con una sequenza di utensili differenti.
Riduzione dei costi di programmazione:
La fresatura automatica intelligente è resa possibile dal fatto che QuickMill™ ha una gestione globale dei dati del modello per l'elaborazione dei percorsi. L'utente definisce una serie di strategie di lavorazione della parte in modo che ZW3D in seguito, le possa usare come database per la fresatura intelligente di un vasto numero di altre parti. Questo sistema riduce di molto i tempi per la creazione dei percorsi di nuove parti. In pratica, ZW3D memorizza e usa la conoscenza e la logica che nascono dall'esperienza dell'utente per generare automaticamente e velocemente dei percorsi di qualità.
▼ Smoothflow e controllo adattivo della velocità       X   X  

Smoothflow e controllo adattivo della velocità

La tecnologia SmoothFlow™ è studiata per fresare cavità e tasche in modo sicuro ed efficiente mantenendo costante l'asportazione del materiale durante la lavorazione, al fine di aumentare la vita dell'utensile e ridurre l'usura della macchina, per le stesse ragioni inoltre i percorsi vengono addolciti in modo da poter lavorare in sicurezza anche cavità molto strette, tutti questi fattori fanno aumentare la velocità di produzione e la vita della macchina.
CAV (Controllo Adattivo della Velocità) regola automaticamente la velocità di avanzamento per garantire uno sforzo di taglio costante. Velocità di avanzamento maggiori sono possibili senza il rischio di rotture, attraverso la riduzione dello sforzo radiale dell'utensile, essenziale per l'ottimizzazione dei percorsi per fresatrici ad alta velocità.
▼ Directory CAM       X X X X

Directory CAM

Forniscono una interfaccia semplice ed ordinate per la gestione delle lavorazioni CAM.
▼ Assegnazione automatica delle velocità di avanzamento e rotazione       X X X X

Assegnazione automatica delle velocità di avanzamento e rotazione

Le tabelle delle velocità, assegnate in base all’utensile, il materiale ed il tipo di operazione, possono essere collegate direttamente per ottenere i migliori risultati di lavorazione.
▼ ZW3D Post Processor       X X X X

ZW3D Post Processor

ZW3D Post è uno strumento avanzato di post-processing per convertire i dati di movimento utensile (APT-CL) nel formato specifico della macchina utensile (codici G e M). ZW3D Post è integrato in tutti i prodotti ZW3D che hanno il CAM.
Caratteristiche ZW3D Post:
▼ Gestione output CNC       X X X X

Gestione output CNC

▼ Simulazione       X X X X

Simulazione

Accurato rilevamento degli errori e rapporto dettagliato delle lavorazioni
La simulazione rileva errori quali:
Analisi del Modello
Il modulo di verifica abilita la visualizzazione e l'analisi della geometria della parte lavorata. E' possibile ingrandire, traslare e ruotare il modello.
Verifica Super-veloce
La verifica del modello può essere accelerata per una più veloce verifica di operazioni particolarmente lunghe o per poter eseguire velocemente le lavorazioni che precedono quella da simulare.
▼ Lavorazioni 4&5 assi continui             X

Lavorazioni 4&5 assi continui

L’opzione a 4/5 assi offre una gamma completa di operazioni per generare percorsi utensile a 4 o 5 assi continui. Consentendo di mantenere l’utensile perpendicolare o tangente alle superfici da lavorare.